spazio
destraitalia.it spazio sito di informazione politica della destra italiana spazio
spazio
spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio
spazio
spazio
opinioni
notizia inserita il 03/09/2005
spazio
spazio spazio
spazio
NON TUTTI GLI ELETTI SONO EGUALI, TUTELIAMO I MILITANTI
spazio
di nazzareno mollicone
spazio
A proposito della proposta di riduzione dei compensi agli eletti
spazio



La proposta formulata dall’on.le Adriana Poli Bortone riguardo la diminuzione del 10% dei compensi agli eletti, se appare condivisibile per il suo contenuto di persuasione morale nei confronti della classe politica tenuta a dare degli esempi alla pubblica opinione, lascia nel contempo perplessi per le sue conseguenze pratiche.
Occorre innanzitutto avere le idee chiare sulla situazione e ricordare che la riduzione delle indennità agli eletti, nella maggioranza dei casi (che sono poi i più eclatanti) non può essere imposta per legge perché ogni assemblea elettiva (Parlamento Europeo, Senato, Camera, Regione) delibera per proprio conto sulle proprie competenze economiche. Bisognerebbe allora procedere o per linea fiscale, assoggettando a tassazione tutti gli ammontari a qualsiasi tipo percepito (diarie, assistenti, missioni, ecc.) o per autodisciplina degli organismi. In quest’ultimo caso, in mancanza d’iniziative comuni dell’assemblea, dovrebbero essere i rappresentanti di A.N. in quelle istituzioni a proporre ed a sostenere coerentemente la riduzione delle indennità corrisposte: in quest’ambito, un ruolo importante lo hanno anche i “questori” ed i componenti degli uffici di presidenza delle assemblee. Come pure, per quanto riguarda l’eventuale intervento in sede fiscale, si è in tempo per presentare un articolo emendativo alle norme vigenti in occasione dell’ormai imminente legge finanziaria. Il risultato politico sarebbe così assicurato.
Per quanto riguarda invece altri tipi di rappresentanze, ossia i consigli provinciali, i consigli comunali, i consorzi, le comunità montane, i consigli circoscrizionali, le loro indennità sono stabilite per legge in base a determinati parametri.
Però ci domandiamo: per il nostro Partito, ha un senso logico pretendere la diminuzione delle indennità relative a quest’ultimo tipo d’incarico elettivo?
Infatti, la stragrande maggioranza dei nostri consiglieri in quelle assemblee è costituita da giovani, che spesso non hanno altre solide basi lavorative, i quali sono passati dall’impegno militante della scuola, dell’università, delle sezioni, dei circoli e dei comitati di quartiere alle assemblee elettive di quel livello. D’altra parte, i compensi che percepiscono sono abissalmente distanti da quelli percepiti dai parlamentari europei, dai parlamentari nazionali e dai consiglieri regionali, e bastano loro appena per svolgere decentemente e con impegno la loro attività politica.
Introdurre una riduzione dei compensi, che sarebbe peraltro irrisoria (equivarrebbe mediamente a duecento euro mensili per un consigliere, assai distante da quello che può contribuire un deputato europeo!), significherebbe una penalizzazione nei confronti del loro lavoro, che è anche alla base dei successi conseguiti nella circoscrizione politica maggioritaria dal candidato deputato o senatore.
Anzi, per questo tipo di consiglieri si pone semmai un problema diverso, che finora nessuno ha preso in considerazione. Dopo molti anni di consiliatura in comuni ed in circoscrizioni, i nostri consiglieri si trovano privi di contribuzione per la pensione, perché le attuali indennità non prevedono la destinazione di una quota a qualche fondo di previdenza, per esempio a quello dei collaboratori coordinati e continuativi (i co.co.co.). Sarebbe utile colmare in qualche modo questa lacuna.
Quindi, a parere del sottoscritto (che non è e non è mai stato eletto in qualche assemblea elettiva) i due livelli di rappresentanza vanno distinti, perché diversa è l’influenza economica nelle loro attività.
La battaglia per la moralizzazione nella vita politica è una battaglia sacrosanta, che peraltro il Msi aveva sempre sostenuto. Occorre però meglio calibrarla negli strumenti e nei destinatari, per evitare che appaia solo propagandistica e velleitaria o che addirittura diventi controproducente per quanto riguarda la base impegnata di A.N.
« tutte le news
« tutte le discussioni
« tutte le opinioni
spazio » solo le news di politica
» solo le news di cultura
» solo le news di attualità
spazio invia un commento a questo articolo
stampa questa pagina
spazio
spazio
Segnala questo articolo ad un amicospazio spazio
spazio
scrivici
spazio
spazio
scrivici
destraitalia@destraitalia.it
spazio
spazio
spazio
speciali
spazio
spazio spazio spazio
speciale dal mondo spazio speciale enti locali
dal mondo spazio enti locali
spazio spazio spazio
spazio
spazio
spazio
cerca nel sito


spazio
spazio
news
spazio spazio
spazio
spazio
Salvini: 'La Tav si farà, il progetto verrà soltanto rivisto'
spazio
Brexit: Pil Gb +0,2% nel trimestre,-0,4% a dicembre
spazio
Migranti, Di Maio: pronti a un incidente diplomatico con l'Olanda
spazio
Mogherini, pronti a chiudere Sophia
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Paolo VI e Romero santi in Vaticano il 14 ottobre
spazio
E' morto Paolo Villaggio. La figlia: "Ora sei di nuovo libero di volare"
spazio
Palermo capitale italiana della cultura
spazio
Un libro di foto per raccontare i 70 anni dell'Unicef. In collaborazione con Ansa
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Vasto incendio a Cogoleto (Genova): sfollati e scuole chiuse. La A10 riapre solo verso Savona
spazio
Incendio nella nuova tendopoli di San Ferdinando, un morto
spazio
Migranti: nave Mediterranea ferma davanti Lampedusa. Salvini: 'Non entrano'
spazio
Vaccini: da oggi a scuola soltanto con il certificato
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Poveri universitari, ecco perché non riescono più a pagarsi gli studi
spazio
Toglie i rifiuti dalla spiaggia e viene multata
spazio
Il bimbo di 15 mesi piange, mamma e figli cacciati dal bus: "Infastidiva il conducente"
spazio
Gaza, Netanyahu: "Operazione potrà richiedere tempo"
spazio
spazio
speciali
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
USA. POLIZIA SPARA A NERO DISARMATO
spazio
Burkina Faso, anti-governativi incendiano il Parlamento
spazio
Casa Bianca, Usa sono in guerra con Isis
spazio
Vivian e Alice, insieme da 72 anni, oggi spose:
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Crocetta, discariche? No deriva camorra
spazio
MAZARA, DISPOSTO IL PAGAMENTO DI 410 MILA EURO IN FAVORE DI BELICE AMBIENTE
spazio
MAZARA, COMPLETATI I LAVORI DI ARREDO URBANO NEL LARGO “SANTO VASSALLO”
spazio
MAZARA, DOMANDE PER LE BORSE LAVORO
spazio
spazio
spazio
inizio pagina spazio powered by Redstone multimedia Redstone multimedia
spazio
spazio