spazio
destraitalia.it spazio sito di informazione politica della destra italiana spazio
spazio
spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio
spazio
spazio
opinioni
notizia inserita il 19/08/2005
spazio
spazio spazio
spazio
TUTTI SOTTO CONTROLLO?
spazio
di Nicola Cristaldi
spazio
"Si dirà che sarà più difficile scoprire pedofili e truffaldini di ogni genere ma sto dalla parte di chi pensa che deve essere salvaguardato il diritto supremo della riservatezza e della dignità umana."
spazio
Accade sempre più spesso che interi stralci di conversazioni telefoniche intercettate su ordine dei magistrati finiscano sui giornali e divengano oggetto di dibattito, violando non solo la legge che disciplina le intercettazioni ma anche il diritto di ogni cittadino a non divenire oggetto da passare al microscopio magari per cose dalle quali, finite le indagini, risulterà completamente estraneo. Nella pratica delle intercettazioni finiscono tutti, comuni cittadini e personaggi della politica, della finanza, dello spettacolo.
Quando il testo delle intercettazioni finisce sui giornali, non si sa mai chi ha passato il testo al giornalista che viene, il più delle volte, additato come il responsabile del “misfatto” mentre è evidente che le responsabilità vanno individuate, soprattutto, in chi fornisce il testo ed in chi consente che la fonte possa sbirciare dentro le pratiche giudiziarie e fotocopiare ciò che “interessa”.

C’è chi nella piazza del mio paese non si preoccupa di essere intercettato telefonicamente ma si spaventa a morte al solo pensiero che il contenuto della conversazione venga conosciuto non dai magistrati o dalle forze dell’ordine ma dalla propria moglie, la cui reazione, com’è immaginabile, non dipende da alcun processo, se non da quello diretto ed immediato messo su dalla consorte, nel quale la moglie è pubblico ministero e giudice al tempo stesso.

Dice Gasparri, ex Ministro delle comunicazioni: ''Occorre quindi un intervento ponderato e non impostato su criteri estremistici. Bisogna colpire soprattutto la divulgazione di contenuti atti a salvaguardare i terzi che incappano nelle intercettazioni senza essere indagati”.

Sarebbe il caso che si spiegasse che cosa si intende per “intervento ponderato”; ponderato quanto e da chi? Qual è l’unità di misura? Che cosa è da ritenersi equilibrato in questa materia? E che cosa dà origine a ciò che Gasparri definisce “”criteri estremistici”? Quando un criterio diventa estremistico?
Si ha proprio la sensazione che ci si diverta a complicarsi la vita.
Ci vogliono regole certe e semplici con le quali le intercettazioni vengano autorizzate soltanto quando si ha una probabilità seria che “l’intercettato” potrebbe essere coinvolto in un’azione criminale e non usare la pratica delle intercettazioni per tentare di scoprire se per caso dal contenuto “dell’ascolto” si possa non solo scoprire un reato ma anche un imputato.

Si dirà che sarà più difficile scoprire pedofili e truffaldini di ogni genere ma sto dalla parte di chi pensa che deve essere salvaguardato il diritto supremo della riservatezza e della dignità umana. Se passasse il semplicistico principio di autorizzare intercettazioni, anche al rischio della diffusione illegale del loro contenuto, entreremmo, come spesso abbiamo rischiato di fare, in un cerchio opprimente e destinato ad ampliarsi con il tempo, trasformando gli inquirenti in tecnici telefonici dediti all’ascolto seduti nelle loro scrivanie: ascoltato il testo di una conversazione in cui parlano tizio e caio di sempronio, basta estendere le intercettazioni a sempronio che parlerà con Biancaneve di pisolo e, quindi, basterà intercettare pisolo che parla con cappuccetto rosso del lupo cattivo e così via sino all “ascolto totale”.
« tutte le news
« tutte le discussioni
« tutte le opinioni
spazio » solo le news di politica
» solo le news di cultura
» solo le news di attualità
spazio invia un commento a questo articolo
stampa questa pagina
spazio
spazio
Segnala questo articolo ad un amicospazio spazio
spazio
scrivici
spazio
spazio
scrivici
destraitalia@destraitalia.it
spazio
spazio
spazio
speciali
spazio
spazio spazio spazio
speciale dal mondo spazio speciale enti locali
dal mondo spazio enti locali
spazio spazio spazio
spazio
spazio
spazio
cerca nel sito


spazio
spazio
news
spazio spazio
spazio
spazio
Salvini: 'La Tav si farà, il progetto verrà soltanto rivisto'
spazio
Brexit: Pil Gb +0,2% nel trimestre,-0,4% a dicembre
spazio
Migranti, Di Maio: pronti a un incidente diplomatico con l'Olanda
spazio
Mogherini, pronti a chiudere Sophia
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Paolo VI e Romero santi in Vaticano il 14 ottobre
spazio
E' morto Paolo Villaggio. La figlia: "Ora sei di nuovo libero di volare"
spazio
Palermo capitale italiana della cultura
spazio
Un libro di foto per raccontare i 70 anni dell'Unicef. In collaborazione con Ansa
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Vasto incendio a Cogoleto (Genova): sfollati e scuole chiuse. La A10 riapre solo verso Savona
spazio
Incendio nella nuova tendopoli di San Ferdinando, un morto
spazio
Migranti: nave Mediterranea ferma davanti Lampedusa. Salvini: 'Non entrano'
spazio
Vaccini: da oggi a scuola soltanto con il certificato
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Poveri universitari, ecco perché non riescono più a pagarsi gli studi
spazio
Toglie i rifiuti dalla spiaggia e viene multata
spazio
Il bimbo di 15 mesi piange, mamma e figli cacciati dal bus: "Infastidiva il conducente"
spazio
Gaza, Netanyahu: "Operazione potrà richiedere tempo"
spazio
spazio
speciali
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
USA. POLIZIA SPARA A NERO DISARMATO
spazio
Burkina Faso, anti-governativi incendiano il Parlamento
spazio
Casa Bianca, Usa sono in guerra con Isis
spazio
Vivian e Alice, insieme da 72 anni, oggi spose:
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Crocetta, discariche? No deriva camorra
spazio
MAZARA, DISPOSTO IL PAGAMENTO DI 410 MILA EURO IN FAVORE DI BELICE AMBIENTE
spazio
MAZARA, COMPLETATI I LAVORI DI ARREDO URBANO NEL LARGO “SANTO VASSALLO”
spazio
MAZARA, DOMANDE PER LE BORSE LAVORO
spazio
spazio
spazio
inizio pagina spazio powered by Redstone multimedia Redstone multimedia
spazio
spazio