spazio
destraitalia.it spazio sito di informazione politica della destra italiana spazio
spazio
spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio
spazio
spazio
politica
notizia inserita il 26/02/2018
spazio
spazio spazio
spazio
Maltempo: Italia sotto la neve, gelo al Nord, fitta nevicata a Roma
spazio
di ansa
spazio
Circolazione treni rallentata nel Lazio
spazio
Il vento siberiano Buran ha portato la neve su tutta l'Italia. Al Nord, in Veneto ed Emilia Romagna ha smesso di nevicare ed è tornato a splendere il sole, ma le temperature sono molto rigide con minime fino a -7 nelle città e addirittura fino a -23 sulle montagne venete, come segna il termometro a Ra Valles, sopra Cortina. Nella cittadina ampezzana la minima è stata di 16 gradi sotto lo zero. La situazione si è normalizzata anche a Venezia, dove ieri il forte vento aveva abbattuto un pesante traliccio stradale sul Ponte della Libertà, sfiorando un'autovettura, e paralizzando la circolazione tra la città lagunare e la terraferma per quasi tutto il giorno. Temperature in picchiata anche a Torino mentre Roma da questa notte è sotto una fitta nevicata VIDEO. Il capo del Dipartimento della Protezione civile Angelo Borrelli ha convocato il Comitato operativo nella sede del dipartimento nella Capitale.
E' un risveglio tutto bianco per Roma
La riunione servirà per fare il punto della situazione maltempo, anche alla luce della nevicata che sta interessando Roma, e analizzare gli scenari meteo previsti per le prossime ore. Imbiancato il litorale laziale e in città ci sono diversi centimetri di neve. Circolazione stradale rallentata anche per i molti rami degli alberi caduti sotto il peso della neve soprattutto in zona Prati e sulla via Cristoforo Colombo in direzione del centro città. "Siamo al lavoro per garantire la percorribilità delle strade a fronte della nevicata eccezionale che ha interessato questa notte la Capitale. Si invitano i cittadini a limitare i propri spostamenti allo stretto necessario". Così su Facebook l'assessore all'Ambiente di Roma Pinuccia Montanari. Il 'piano di emergenza' del trasporto pubblico è partito dalla mezzanotte e prevede oggi bus ridotti - circolano solo quelli con vetture dotate di gomme termiche - ma linee metro-ferroviarie regolari. Scuole chiuse nella Capitale per scelta del Campidoglio contro i rischi derivanti dal gelo. Alcune linee bus sono sospese a causa di impraticabilità delle strade. Oltre 170 mezzi, già dislocati in diverse parti del territorio, sono al momento disponibili per l'emergenza neve in città. Il sale a disposizione, "è di mille tonnellate al giorno". Il Campidoglio ha deciso l'apertura dei varchi Ztl per consentire l'accesso in centro anche alle vetture private. A Milano e in tutta l'Umbria ora non nevica più ma non si registrano particolari criticità. In Abruzzo, molta la neve caduta all'Aquila ma è imbiancata anche Pescara e il litorale. Nevischio ad Ancona e in Romagna e sulla A14. Circolazione ferroviaria fortemente rallentata, a tratti ferma, nel nodo di Roma, a causa delle precipitazioni nevose che stanno bloccando alcuni scambi come fa sapere Fs in un comunicato. Il traffico è fortemente rallentato anche su tutte le linee del Lazio che portano alla Capitale, sulla Siena-Grosseto e sulla Verona-Modena. Il gruppo Fs spiega che 'sul resto della rete nazionale il traffico non registra particolari criticità ma l'attenzione rimane alta a causa delle temperature particolarmente rigide'. Pienamente operativo l'aeroporto di Fiumicino dove la società Aeroporti di Roma sta applicando il Piano neve.
Milano nella morsa del freddo ma no criticità - Milano e la Lombardia si sono svegliate stamani nella morsa del freddo. La colonnina di mercurio, nel capoluogo lombardo, alle 7 segnava -3, ma nella notte la temperatura è scesa fino a -6. Giornate a cavallo dello zero si attendono anche per i prossimi giorni, ma poi dovrebbero lentamente migliorare tanto che le previsioni meteorologiche indicano, per la giornata di giovedì, possibili precipitazioni nevose, e poi via via sempre meno freddo. Secondo quanto riferito dalla polizia municipale, a Milano non si segnalano criticità, e a parte un po' di lamentele tra chi, stamani, si recava a lavoro intabarrato, e non risultano problemi di circolazione. Anche i vigili del fuoco hanno una media di interventi del tutto normale anche se, in prospettiva, non si esclude qualche tubo scoppiato per il gelo.

Dopo la neve, termometro in picchiata a Torino - Termometro in picchiata a Torino, dopo la nevicata che ieri pomeriggio l'ha imbiancata, costringendo al rinvio di Juventus-Atalanta. Nella notte la temperatura è scesa sotto lo zero. Continua il servizio di spargimento sale della Città, per scongiurare la formazione di ghiaccio sulle strade, con 29 mezzi spargisale operativi su tutto il territorio cittadino e oltre 4 mila tonnellate di sale a disposizione. Le scuole sono regolarmente aperte. Ieri sera è stato attivato un punto straordinario di accoglienza per i senzatetto nella vecchia stazione di Porta Susa.

Emilia sotto zero, ma si sveglia col sole - Il termometro è andato alcuni gradi sotto lo zero durante la notte Bologna, dove la città si è svegliata però con il sole e una giornata fredda e limpida. La neve caduta ieri ha attaccato solo nelle colline intorno alla città emiliana. Cumuli maggiori nell'Appennino sia in Emilia, che in Romagna: in alcune località è stato decisa la chiusura delle scuole, per precauzione. Ad esempio a Tolé e Castel D'Aiano, nel Bolognese, nell'Alta Valmarecchia Riminese (Pennabilli, Torriana, San Leo e Verucchio=; a Ferrirere, Farini e Gropparello nel Piacentino, a Berceto, Bardi, Varsi, Bore e Varano Melegari nel Parmense. Le prefetture delle città della regione hanno disposto da ieri sera alle 22 lo stop ai mezzi pesanti oltre le 7,5 tonnellate, proprio per evitare rischi legati al ghiaccio. Sono in azione comunque gli spargisale e a Bologna sono pronte 60 tonnellate di sale speciale, che può agire anche a 30 gradi sotto zero.

Toscana: freddo ma sole, qualche problema ghiaccio - Temperature molto basse - fino a meno 10.5 gradi al Giogo - ma pure il sole: così stamani a Firenze e provincia. Situazione analoga in altre città della Toscana, dopo una domenica contrassegnata da precipitazioni nevose sparse in diverse province. Proprio la neve ha consigliato più Comuni a emettere un'ordinanza di chiusura delle scuole oggi: così nel Senese, nell'Aretino, in provincia di Pisa e Livorno, e nel Grossetano. In Maremma nella notte interventi dei vigili del fuoco a causa del ghiaccio: soccorsi due camionisti rimasti bloccati, uno fra Montenero e il Casalino, un altro sulla strada panoramica di Castiglione della Pescaia e recuperate alcune auto nei comuni di Pitigliano, Scansano e Semproniano. Ieri la Regione ha prolungato il codice giallo fino alla serata di oggi, causa neve, forte vento di Grecale e mari mossi. Permane il divieto di circolazione ai mezzi pesanti su strade e autostrade fuori dai centri abitati di Firenze e altre province. Per le prossime ore, spiega la protezione civile della Metrocittà di Firenze, previsto un ulteriore calo delle temperature: massime intorno allo zero in pianura.

Neve a Napoli, Vesuvio completamente imbiancato - Neve, in particolare, nelle zone collinari a Napoli mentre il Vesuvio appare completamente innevato. Gelo e pioggia in queste ore nel capoluogo e nei comuni della provincia di Napoli. A Ercolano (Napoli) il Comune ha disposto la chiusura della strada comunale di accesso al cratere del Vesuvio, nel tratto compreso tra località La Siesta e piazzale quota 1000. Stop anche alle visite al Cratere - secondo quanto comunica l'Ente Parco Vesuvio - da oggi e fino al 28 febbraio. Ricoperto di neve da cima a valle il Vesuvio: strade ghiacciate e volontari della Protezione Civile comunale in giro a monitorare il territorio. Lezioni sospese oggi nelle scuole di ogni ordine e grado ricadenti nei comuni di San Giuseppe Vesuviano, Ottaviano, Somma Vesuviana dove i sindaci hanno firmato apposite ordinanze a causa dell'allerta meteo e del brusco calo delle temperature. A Massa di Somma il sindaco, Gioacchino Madonna, ha disposto il posizionamento nelle zone critiche del territorio di sacche di sale da impiegare su strada in caso di gelate. Stop alle lezioni a Bacoli dove il sindaco Giovanni Picone evidenzia che "l'abbassamento delle temperature ed eventuali gelate o strade ghiacciate potrebbero causare serie e gravi difficoltà alla circolazione stradale e ai trasporti, sia per una scarsa abitudine alla guida in queste condizioni, ma soprattutto in considerazione dello stato precario in cui si trova la rete stradale a Bacoli ed in tutto il territorio flegreo, ulteriormente insidioso nelle prime ore del mattino allorquando é previsto l'accesso alle scuole. Fatto - aggiunge - reso ancora più difficoltoso in ragione della particolare conformazione dell'intera area caratterizzata da salite e discese piuttosto ripide e talvolta sconnesse". Il sindaco di Pollena Trocchia, Francesco Pinto, ha attivato il Comitato operativo comunale e disposto l'eventuale spargimento di sale sulle strade.

Caduta libera temperature in Alto Adige - Le temperature in Alto Adige, con l'arrivo della corrente d'aria polare, sono in caduta libera. Riva di Tures, in Valle Aurina, si è svegliata questa mattina a -23 gradi. Come spiega il meteorologo provinciale Dieter Peterlin, gli zero gradi saranno superati oggi solo nel fondovalle dell'Adige tra Merano e Salorno, mentre in tutto il resto della provincia regnerà il gelo. Su Cima Libera, a 3.400 metri di quota sulla cresta di confine tra Brennero e Passo Resia, la minima della scorsa notte era di -31 gradi ad un passo dal record storico assoluto di -32 gradi.

Neve sulla costa a Pescara - Previsioni rispettate in Abruzzo. Oltre che nelle aree più interne, la neve è arrivata anche sulla costa. Da stamane ha iniziato a nevicare a Pescara dove le scuole sono rimaste chiuse. Il comune da ieri sera ha attivato il centro operativo comunale (Coc). Scuole chiuse anche all'Aquila, Chieti e Teramo, comprese le Università. Lezioni sospese per maltempo anche in tanti altri comuni.

Ieri a Venezia, per il forte vento, è crollato un pilone suo Ponte della Libertà
« tutte le news
« tutte le discussioni
« tutte le opinioni
spazio » solo le news di politica
» solo le news di cultura
» solo le news di attualità
spazio invia un commento a questo articolo
stampa questa pagina
spazio
spazio
Segnala questo articolo ad un amicospazio spazio
spazio
scrivici
spazio
spazio
scrivici
destraitalia@destraitalia.it
spazio
spazio
spazio
speciali
spazio
spazio spazio spazio
speciale dal mondo spazio speciale enti locali
dal mondo spazio enti locali
spazio spazio spazio
spazio
spazio
spazio
cerca nel sito


spazio
spazio
news
spazio spazio
spazio
spazio
Migranti: tregua Italia-Francia. Conte domani a Parigi. Macron: 'Mai voluto offendere'
spazio
Guardia Costiera, Aquarius a Valencia in sicurezza
spazio
Facebook, nuova bufera sui dati: accesso a 4 big cinesi
spazio
Governo: Conte al lavoro, oggi il voto di fiducia al Senato
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Paolo VI e Romero santi in Vaticano il 14 ottobre
spazio
E' morto Paolo Villaggio. La figlia: "Ora sei di nuovo libero di volare"
spazio
Palermo capitale italiana della cultura
spazio
Un libro di foto per raccontare i 70 anni dell'Unicef. In collaborazione con Ansa
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Papa Francesco: aborto bimbi malati, come nazisti ma con i guanti bianchi
spazio
Occupati aprile toccano record storico, 23,2 milioni
spazio
Ue, ok conti 2017, no procedure. Nel 2019 serve aggiustamento dello 0,6%
spazio
Strage a Gaza, 59 morti, anche una neonata
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Poveri universitari, ecco perché non riescono più a pagarsi gli studi
spazio
Toglie i rifiuti dalla spiaggia e viene multata
spazio
Il bimbo di 15 mesi piange, mamma e figli cacciati dal bus: "Infastidiva il conducente"
spazio
Gaza, Netanyahu: "Operazione potrà richiedere tempo"
spazio
spazio
speciali
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
USA. POLIZIA SPARA A NERO DISARMATO
spazio
Burkina Faso, anti-governativi incendiano il Parlamento
spazio
Casa Bianca, Usa sono in guerra con Isis
spazio
Vivian e Alice, insieme da 72 anni, oggi spose:
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Crocetta, discariche? No deriva camorra
spazio
MAZARA, DISPOSTO IL PAGAMENTO DI 410 MILA EURO IN FAVORE DI BELICE AMBIENTE
spazio
MAZARA, COMPLETATI I LAVORI DI ARREDO URBANO NEL LARGO “SANTO VASSALLO”
spazio
MAZARA, DOMANDE PER LE BORSE LAVORO
spazio
spazio
spazio
inizio pagina spazio powered by Redstone multimedia Redstone multimedia
spazio
spazio