spazio
destraitalia.it spazio sito di informazione politica della destra italiana spazio
spazio
spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio spazio
spazio
spazio
politica
notizia inserita il 25/06/2007
spazio
spazio spazio
spazio
Due Note, anzi quattro, per l'Amico, Marco Respinti.
spazio
di Edoardo Argentino.
spazio
Si, per te, Marco Respinti.
spazio
Anche se il Nostro Grande Iddio, quando si rivolgeva, che so, ai suoi discepoli, Luca, Giovanni, Marco, Pietro, non disdegnava chiamarli solo per nome. Anche se Loro erano gli Apostoli di una Fede , di un Credo Cristiano, Cattolico. Anche noi ( come d’altronde erano Loro), sebbene nati e vissuti in altra epoca, siamo sempre umani, terreni, mai divini, come vorrebbero farci credere gli intellettuali relativisti, massimalisti, atei e chi ne ha più ne metta. Poi, le convenzioni della società , gli status-simbol, la voglia matta di emergere nella società dell’apparire, il distinguersi, le ambizioni, lecite, ecc, ecc. ci hanno portato, (per poter emergere), ad esibire, nome e cognome insieme. Lo dico anche per me, sia chiaro.

Ma veniamo a noi, Marco, Amico "virtuale". Ho letto il tuo bell’articolo su l’ultimo numero del "Domenicale". Bello e profondo, anche se per me, per come sono cresciuto, per come intendo la Fede, il Credo della mia Religione Cattolica, in alcune parti, l’ho trovato, come dire, un po’ “ spregiudicato “ sulle spiegazioni dei termini quali, antigiudaismo, antisemitismo e antisionismo. Devo dire che mi trova imbarazzato, se non addirittura scioccato, della tua sicurezza del parlare di fronte all’Immenso Creato, di fronte a Dio. Non ho mai avuto, durante la mia formazione religiosa negli anni, tanta sicurezza come tu hai ed esprimi.

Non so se invidiarti, inseguirti, o considerarmi di essere stato un pazzo a non farlo prima, se anche ora alla mia veneranda età, ho quel timore reverenziale, pudico, quasi prono, nel discettare di Teologia, di cose divine, che mai potrò raggiungere. Ricordo, durante la lettura di Erasmo, quella onesta umiltà di risposta che diede al suo amico Colet, quando lo incitò, Lui che di cultura ne era intriso, di commentare la Bibbia. E devo dire che mi piacque molto. Gli rispose <<….Non è prudente, caro Colet, voler cavare acqua dalla pietra pomice ( per dirla con Plauto). Come posso essere così sfacciato da insegnare ciò che io stesso non so ? Come potrò scaldare gli altri, se io stesso tremo dal freddo ?…>>. Non ti pare sublime questa senso di sentirsi nullità, espressa senza supponenza alcuna, di fronte a qualcosa di Eterno, di Immenso ?

Cosa voglio significare alfine, senza entrate in temi a me preclusi, per limitatezza della mio intelletto, del quale non mi vergogno ? Chiederti, dirmi il perché, secondo la tua scienza, nei tempi bui della Religione nel mondo che stiamo attraversando ( ma non per me, nel mio “io” interiore), esiste tanto “libertinaggio” ( non trovo altra parola al momento), di parlare con estrema superficialità ( non dico rivolto alla tua colta persona), di cose Teologiche che veleggiano sicure nell’Immensità, oltre i Pianeti, nel mondo Iperuranio, da millenni ? Non lo trovi tutto ciò, “scandaloso” per lo Spirito ? Pensare che anche Bertrand Russel ( ma questo lo sapevo, anche se riportato dal giornale sopra citato), disse <<… Se un filosofo è un uomo cieco, in una stanza buia, che cerca un gatto nero che non c’è, un Teologo è l’uomo che riesce a trovare quel gatto…>>. Questo, non ti fa pensare, che sò, alla grandiosità di Papa Benedetto XVI°, alla Sua pura intuizione delle cose, alla Sua costante ricerca dell’ Amore, quello con la “A” maiuscola ?

Hai ragione, mi fermo quì, non prima di chiederti una cosa, se me lo permetti: non credi, Marco che la Religione Cristiana, Cattolica, sia ben altra cosa, molto più semplice ed accattivante, di quel dire di tanti paroloni, fiumi di paroloni, simposi di personaggi che si dicono indottrinati, anche se a fin di bene ? Che, infine, sia molto, ma molto più semplice da poter insegnare, la Religione, perché già scritta sui Vangeli, e per noi uomini semplici, quale mi sento, per poter apprenderla ? Perché, a meno che non me ne sia accorto e ci sia già, non promuoviamo insieme, Voi Dotti e noi semplici, con i mezzi di comunicazione ed informazione che disponiamo, uno, dieci, cento, mille incontri per divulgare, divulgare, divulgare, gli insegnamenti della nostra Fede Cristiana, radice della nostra vita, a tutti gli uomini del Mondo che credono, oggi ridotta a tal punto di soggezione ?

Mi fucilerai, per quanto detto ? Mi risponderai, Marco ? Quien sabe ?

Tuo fratello in Cristo,

« tutte le news
« tutte le discussioni
« tutte le opinioni
spazio » solo le news di politica
» solo le news di cultura
» solo le news di attualità
spazio invia un commento a questo articolo
stampa questa pagina
spazio
spazio
Segnala questo articolo ad un amicospazio spazio
spazio
scrivici
spazio
spazio
scrivici
destraitalia@destraitalia.it
spazio
spazio
spazio
speciali
spazio
spazio spazio spazio
speciale dal mondo spazio speciale enti locali
dal mondo spazio enti locali
spazio spazio spazio
spazio
spazio
spazio
cerca nel sito


spazio
spazio
news
spazio spazio
spazio
spazio
Salvini: 'La Tav si farà, il progetto verrà soltanto rivisto'
spazio
Brexit: Pil Gb +0,2% nel trimestre,-0,4% a dicembre
spazio
Migranti, Di Maio: pronti a un incidente diplomatico con l'Olanda
spazio
Mogherini, pronti a chiudere Sophia
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Paolo VI e Romero santi in Vaticano il 14 ottobre
spazio
E' morto Paolo Villaggio. La figlia: "Ora sei di nuovo libero di volare"
spazio
Palermo capitale italiana della cultura
spazio
Un libro di foto per raccontare i 70 anni dell'Unicef. In collaborazione con Ansa
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Vasto incendio a Cogoleto (Genova): sfollati e scuole chiuse. La A10 riapre solo verso Savona
spazio
Incendio nella nuova tendopoli di San Ferdinando, un morto
spazio
Migranti: nave Mediterranea ferma davanti Lampedusa. Salvini: 'Non entrano'
spazio
Vaccini: da oggi a scuola soltanto con il certificato
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Poveri universitari, ecco perché non riescono più a pagarsi gli studi
spazio
Toglie i rifiuti dalla spiaggia e viene multata
spazio
Il bimbo di 15 mesi piange, mamma e figli cacciati dal bus: "Infastidiva il conducente"
spazio
Gaza, Netanyahu: "Operazione potrà richiedere tempo"
spazio
spazio
speciali
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
USA. POLIZIA SPARA A NERO DISARMATO
spazio
Burkina Faso, anti-governativi incendiano il Parlamento
spazio
Casa Bianca, Usa sono in guerra con Isis
spazio
Vivian e Alice, insieme da 72 anni, oggi spose:
spazio
spazio
spazio
spazio spazio
spazio
spazio
Crocetta, discariche? No deriva camorra
spazio
MAZARA, DISPOSTO IL PAGAMENTO DI 410 MILA EURO IN FAVORE DI BELICE AMBIENTE
spazio
MAZARA, COMPLETATI I LAVORI DI ARREDO URBANO NEL LARGO “SANTO VASSALLO”
spazio
MAZARA, DOMANDE PER LE BORSE LAVORO
spazio
spazio
spazio
inizio pagina spazio powered by Redstone multimedia Redstone multimedia
spazio
spazio